Cari amici, ci siamo incuriositi e abbiamo fatto qualche ricerca sulle origini della festa di San Valentino ed ecco cosa abbiamo scoperto:

Ai nostri giorni è una festa prevalentemente commerciale ma ha origini molto lontane.

In antichità in questo giorno si celebrava lo sfrenato e selvaggio Dio della fertilità Luperco con pratiche Pagane, feste, banchetti.. e non scendiamo in particolari Pensate che le donne dell’antica Roma usavano farsi frustare da giovani uomini nudi perché era di buon auspicio per la fertilità!!

Così con l’avvento della Chiesa Cattolica si pensò di sostituire la festa pagana con il culto di San Valentino circa nel 496 d.c., un santo protettore dell’amore che portasse valori moralmente più vicini ai canoni Cattolici, era il vescovo di Terni.

La tradizione nasce perché secondo la leggenda, unì in matrimonio un legionario ed una giovane pagana e fu proprio questo il motivo per cui venne condannato a morte, un atto coraggioso per difendere l’AMORE.

Il Santo diventò famoso anche per un altro episodio, un giorno sentì nel giardino vicino a casa sua una coppia litigare, allora lui porse loro una rosa invitandoli di stringerne tra le mani lo stelo e pregando il Signore di benedire il loro Amore.
Da quel giorno molti decisero di andare in pellegrinaggio dal vescovo di Terni ogni 14 del mese che era il giorno delle benedizioni.

Augurandovi di trascorre il giorno degli innamorati nel più bel modo possibile, vi invitiamo a venirci a trovare nei nostri punti vendita, prendersi cura nel nostro sonno e di quello di chi amiamo e un bellissimo atto d’AMORE.

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Se ti piace, Condividilo su...